Torino 3 - 0 Lecce

CenToro

Urbano Cairo ha di che essere felice, eccome. La campagna acquisti estiva, che ha portato in granata Rolando Bianchi e Nick Amoruso, a rinforzare uno degli attacchi più asfittici della scorsa stagione, esordisce davanti al pubblico dell'Olimpico nel migliore dei modi, con un rotondissimo 3-0 che ridimensiona in partenza le ambizioni del Lecce di Beretta.

Torino pericoloso già nei primi minuti di gioco, proprio con Bianchi e Amoruso che, di testa, impegnano per due volte consecutive i guantoni di Benussi. Al 17' è ancora Amoruso, ben trovato da Saumel, a pungere la difesa leccese, ma Diamoutene è provvidenziale in chiusura.

Gli ospiti reagiscono un minuto più tardi con Tiribocchi, che di testa, dal limite dell'area, costringe Sereni a togliere qualche ragnatela dall'incrocio dei pali. Sugli sviluppi del corner Antunes vede il legno sguarnito e calcia direttamente in porta, ma il sordo rumore del metallo gli toglie la gioia del gol.

La superiorità offensiva del Torino emerge nella fase centrale del primo tempo: Diamoutene interviene ingenuamente con una mano su un cross granata dalla trequarti e Gervasoni è costretto a fischiare il penalty. Rosina va sul dischetto e timbra la prima rete di giornata (29'). Quattro minuti dopo il Toro raddoppia con Zanetti: Rosina prende il fondo sulla sinistra, mette al centro per Amoruso che va alla conclusione di prima intenzione, svirgolando il pallone. Zanetti sbuca sul secondo palo e trafigge un incolpevole Benussi.

Il Lecce ha l'opportunità per riaprire la partita nei minuti finali della prima frazione, ma prima la traversa si oppone a una violenta punizione calciata da Caserta (40'), poi Sereni si supera deviando una staffilata dal limite dell'area scagliata da Tiribocchi.

La ripresa comincia senza sostituzioni e con poche emozioni: la prima arriva soltanto al 57', con Bianchi a sfiorare, di testa, l'incrocio dei pali, ben pescato da una punizione scodellata in area da Rosina. Al 68' è ancora il capitano granata a cercare il gran numero con una girata a rete, ma Benussi copre lo specchio della porta in uscita.

Due minuti dopo Sereni ha un riflesso felino su una punizione-bomba di Tiribocchi dal limite dell'area, ma il Torino chiude i conti al 75' con Bianchi che, di testa, ribadisce in rete una respinta corta di Benussi su tiro di Rosina da posizione defilata. Il Lecce crolla, per il Toro, invece, è tripudio, con standing-ovation regalata a Amoruso sostituito nel finale da Colombo. Cairo sorride, mentre Beretta accusa la prima sconfitta in una partita d'esordio di campionato dopo otto stagioni.

468x60.gif

Home